Individual Submission Summary
Share...

Direct link:

Pietro Barbo e il palazzo di San Marco a Roma, tra tradizione e modernità

Sat, March 24, 4:00 to 5:30pm, Hilton Riverside, 3rd Level - Commerce Room

Abstract

Dopo essere stato nominato cardinale del titolo di San Marco nel 1451, Pietro Barbo promuove la trasformazione della vecchia domus ecclesiae Sancti Marci annessa alla basilica sub-capitolina in un nuovo, prestigioso palazzo cardinalizio. Il cantiere non è ancora concluso quando, nel 1464, Barbo viene proclamato pontefice col nome di Paolo II. I lavori procedono inizialmente in continuità con la fabbrica cardinalizia, ma già dagli inizi del 1465 l’impresa sembra caricarsi di aspirazioni nuove, che si traducono in seguito in un secondo, più ampio programma architettonico. Nella fase “papale” della fabbrica, alcuni anni (1466-1468) sono particolarmente significativi: si tratta degli anni in cui si realizzano soluzioni architettoniche sperimentali associate a partiti figurativi e a un impianto ancora tradizionali. La relazione rifletterà su tale intreccio tra “modernità” e “tradizione” nel cantiere di San Marco a Roma ripercorrendo, sulla base di nuove ricerche, le fasi principali della fabbrica del palazzo.

Author

Copyright©2018 All Academic, Inc.